Marketing delle soluzioni e marketing dei prodotti: cosa c'è da sapere

Il marketing delle soluzioni è un settore unico e in crescita nel mondo del marketing. Si tratta di un ibrido tra il marketing di prodotto e il marketing tradizionale, incentrato sulla fornitura di soluzioni ai problemi dei clienti.Il marketing delle soluzioni è un settore unico e in crescita nel mondo del marketing. Si tratta di un ibrido tra il marketing di prodotto e il marketing tradizionale, incentrato sulla fornitura di soluzioni ai problemi dei clienti.

Sebbene sia simile al marketing di prodotto, alcune distinzioni chiave lo differenziano. Questo articolo definisce il marketing delle soluzioni, ne discute i vantaggi per le aziende ed esamina come creare e gestire un team di marketing delle soluzioni di successo.

Cos'è il marketing delle soluzioni?

Il marketing delle soluzioni si concentra sulle soluzioni ai problemi dei clienti, non sui prodotti e i servizi creati dall'azienda.

Il marketing delle soluzioni sfrutta molte delle stesse pratiche del marketing dei prodotti, ma si concentra maggiormente sulle sfide aziendali e sui casi d'uso.

Tutto ciò che viene fornito dai marketer delle soluzioni avviene attraverso la lente di una specifica sfida aziendale.

Cos'è il marketing dei prodotti?

Il marketing di prodotto si concentra sui prodotti e sui servizi venduti dall'azienda.

Tutto ciò che viene fornito dai marketer di prodotto avviene attraverso l'obiettivo di un prodotto specifico.

Risposta rapida

Il marketing delle soluzioni si concentra sulle soluzioni alle sfide dei clienti, mentre il marketing dei prodotti si concentra sui prodotti e sui servizi venduti dall'azienda.

Marketing Driven vs. Product Driven

Come si fa a sapere se si ha bisogno di un marketing di prodotto o di soluzioni, o di entrambi?

La domanda è semplice: basta stabilire se l'azienda è guidata da strategie di prodotto o di marketing.

Guidati dal prodotto

In un'azienda orientata al prodotto, il prodotto è la star dello spettacolo. La strategia aziendale si basa su nuovi prodotti e funzionalità e i dirigenti decidono cosa è meglio per il prodotto.

Questo approccio può funzionare bene per la tecnologia di consumo, il software e altre attività in cui l'adozione da parte dell'utente finale avviene in modo più organico, dove il maggior numero di persone che utilizzano il prodotto crea più valore.

Ad esempio, aziende come Slack, Drift, Facebook, iTunes acquistano valore man mano che più utenti utilizzano la piattaforma, creando o condividendo contenuti.

Guidati dal marketing

In un'azienda orientata al marketing, l'attenzione è rivolta alle esigenze e ai desideri dei clienti. La strategia aziendale si basa sulla comprensione dei problemi dei clienti e sullo sviluppo di soluzioni.

Questo approccio può funzionare bene per le aziende del settore sanitario, dei servizi finanziari e della produzione.

Ibrido

La maggior parte delle aziende si colloca a metà strada tra queste due opzioni e trae vantaggio dalla presenza di team di marketing di soluzioni e di prodotti.

Suggerimenti per il successo

Comprendere la roadmap del prodotto

La roadmap del prodotto rappresenta la vostra migliore ipotesi sulle caratteristiche necessarie, in quale ordine e con quale tempistica.

La roadmap deve prendere in considerazione sia le funzionalità visibili che le aree meno visibili, come ad esempio:

  • Sicurezza
  • Manutenibilità
  • Scalabilità
  • ecc.

Nota: La vostra roadmap di prodotto cambierà in base a diversi fattori interni ed esterni. Capite che non è bloccata nella pietra.

Dovete sapere quali capacità sono in arrivo per assicurarvi di avere il tempo di creare i materiali di marketing necessari per i nuovi prodotti.

In questa veste, il product marketer lavorerà spesso a stretto contatto con il product management per rispettare la roadmap e i programmi di rilascio a breve termine.

Essere un traduttore

I Product Manager dovrebbero essere in grado di tradurre le capacità del prodotto con le esigenze del mercato, ma molti non ci riescono.

Il product marketer deve possedere questa abilità.

Devono essere esperti dei prodotti ed essere in grado di tradurre le nuove funzionalità in un linguaggio e in esigenze aziendali che spingano gli acquirenti ad acquistare i vostri prodotti.

I team di marketing di prodotto lavoreranno generalmente con abilitazione del prodotto per garantire che i contenuti incentrati sulle vendite vengano distribuiti sul campo.

Creare contenuti dalla giusta prospettiva

Abbiamo già accennato alla differenza tra questi due ruoli, ma vale la pena ripeterla.

Il marketing delle soluzioni si concentra sulle soluzioni alle sfide dei clienti, mentre il marketing dei prodotti si concentra sui prodotti e sui servizi venduti dall'azienda.

I responsabili del marketing delle soluzioni devono spiegare agli acquirenti come le nuove funzionalità li aiuteranno a risolvere le sfide aziendali che la vostra azienda risolve.

I responsabili del marketing di prodotto devono spiegare agli acquirenti perché il nuovo prodotto è migliore rispetto alle offerte dei concorrenti e si concentreranno sulle caratteristiche e sulle capacità.

Riassunto

Torneremo presto su questo articolo per aggiungere altro, ma per ora è tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.